Evento, Notizie, Torneo
10/12/2020

Campionato di Dragon Ball FighterZ: in Francia, Dragon Ball FighterZ è una fucina di talenti

Il Campionato nazionale di DRAGON BALL FighterZ è un campionato a inviti 1 contro 1. Per questa prima edizione abbiamo selezionato 5 campionati delle seguenti nazioni: Francia, Spagna, Giappone, Stati Uniti (EST) e Stati Uniti (OVEST).
Tutti i tornei saranno trasmessi in diretta su Twitch e sul canale eSport di BANDAI NAMCO su YouTube. Per tutte le notizie sui giochi di Dragon Ball, invece, puoi cliccare qui!

 

A questo torneo parteciperanno sia i grandi campioni che in passato si sono esibiti nel DRAGON BALL FighterZ World Tour 2018-2019 sia le nuove promesse che si sono distinte nei propri tornei nazionali.

 

Oggi concentriamoci sulla Francia!

 

Date un'occhiata anche alle presentazioni degli altri team:

 

Sapevate che, dopo il Giappone, naturalmente, il maggiore consumatore di manga e anime giapponesi è… la Francia? In questo paese, Dragon Ball e Dragon Ball Z sono una vera istituzione e hanno influenzato moltissimo la cultura giovanile quando sono stati trasmessi per la prima volta negli anni '90 in uno show televisivo chiamato "Club Dorothée". E così, in modo del tutto naturale, mentre quei ragazzi crescevano per far parte della società, la cultura francese si intersecava sempre di più con quella giapponese.

 

Ciononostante, il mondo dei giochi di combattimento non ha mai visto la Francia come un paese a cui fare riferimento. Certo, alcuni giocatori hanno primeggiato in titoli come Soul Calibur, e Olivier "Luffy" Hay è diventato campione EVO nel 2014, ma non era sufficiente affinché il resto del mondo considerasse la Francia un terreno fertile per i nuovi campioni dei giochi di combattimento.

 

Ma la situazione era destinata a cambiare, con l'arrivo di Dragon Ball FighterZ. Il titolo era noto perché era in grado di riunire diverse community provenienti da altri giochi, e come abbiamo visto Dragon Ball era molto popolare nella "terra della baguette". Tuttavia, durante la prima stagione erano emersi i soliti nomi e pochi altri. Whiteblack ha rispolverato la sua conoscenza del 3 contro 3 e la sua brillante personalità per alcuni tornei e hype match, mentre Alioune, anche noto come "senseï", ha iniziato a fornire interessanti riflessioni sulle meccaniche del gioco e a far emergere alcune combo mai viste prima... Ma era tutto piuttosto prevedibile. Persino scontato, potremmo dire. Quando si tratta di picchiaduro, questi sono i nomi che in Francia non mancano mai di farsi sentire.

 

france

 

Tutto quello che serve è una community.

 

La situazione in Francia è cambiata drasticamente durante la seconda stagione di Dragon Ball FighterZ. Spinti dall'unicità e dalla freschezza dell'ultimo titolo di Bandai Namco Entertainment e di Arc System Works comparirono, all'interno delle community locali dedicate ai giochi di combattimento, molti volti rimasti sconosciuti fino alla prima stagione. Elfrid Sandre, che voi conoscerete come RZA (sì, è un omaggio a RZArector), and Norman "Flash_No47" Da Silveira organizzarono dei tornei online e offline sotto il nome di Yuzu Gaming, e sponsorizzarono addirittura alcuni giocatori di titoli diversi. Ispirati dalle loro esperienze come concorrenti nei tornei di tutto il mondo, hanno lavorato sodo per garantire ai propri conterranei la stessa qualità. Di lì a poco, la loro associazione contribuì a realizzare la Ultimate Fighting Arena (o UFA) in Francia, che divenne uno dei più prestigiosi tornei in Europa in appena 2 o 3 edizioni. Ma non pensate che non siano vicini alla loro community: RZA e Flash sono sicuramente tra quelli in grado di fare il tifo più scatenato.

 

Le organizzazioni c'erano. Mancavano soltanto i giocatori. Non trascorse molto tempo perché i francesi si contendessero la corona in quel circuito. Tuttavia, mancava ancora qualcosa per gareggiare sui palcoscenici più importanti. A quel tempo, comunque, Damascus, il tanto amato "Host with the Sauce", stava già mettendo gli occhi su un giovane talento capace di attirare l'attenzione di molti. Ed era convinto che quel ragazzo avesse tutto il necessario per diventare uno dei più grandi campioni, perciò se ne è preso cura e lo ha aiutato a trovare ciò che gli serviva per mostrarsi al mondo. Sicuramente in questo momento avete già un nome che vi ronza in testa. Un nome gridato così tanto e a voce così alta dagli spettatori che non sarete in grado di dimenticare neppure se lo voleste. Il prodigio francese che ha permesso alla Francia di entrare nella competizione mondiale: Wawa.

 

Chi avrebbe mai pensato che Goku in versione base fosse uno dei personaggi più forti del gioco? Chi avrebbe immaginato che si sarebbero potuti trovare così tanti modi per utilizzare la Genkidama, una mossa tanto potente quanto difficile da preparare? Tutto ciò all'interno di una squadra incentrata intorno a un Gohan adulto che sfoggiava le sue migliori combo, realizzabili soltanto da chi ha il talento necessario per farlo. Appena maggiorenne durante la seconda stagione, Wawa stava già dando prova di avere tutte le carte in regola per battere qualsiasi avversario. Come se non bastasse, era anche il ragazzo più gentile che si potesse incontrare in un torneo, con una passione per il gioco e per la community mai offuscata dalla sua naturale timidezza. Una persona, insomma, in grado di attirare ai suoi incontri spettatori di ogni tipo.

 

Il talento genera talento. Man mano che le opportunità di battersi aumentavano, così cresceva il numero dei giocatori che potevano avvicinarsi al trofeo del World Tour. Galvanizzati dalla presenza di Wawa sulla scena internazionale, i giocatori francesi hanno cominciato a prendere il gioco ancora più seriamente, e hanno maturato le conoscenze e le abilità tanto da riuscire a battere Wawa costantemente. Giocatori come Kyden o Jila hanno dimostrato, settimana dopo settimana, all'interno delle classifiche francesi o in show online come Wanted, di poter essere i migliori al mondo. Infatti, durante le ultime UFA del 2019, a cui hanno partecipato giocatori da tutto il mondo, come SonicFox dagli Stati Uniti e Tachikawa dal Giappone, la finale si è disputata tra Wawa e... Kayne, il suo compagno di allenamento.

 

La Francia, dunque, è ora proiettata sulla scena mondiale di Dragon Ball FighterZ, e i suoi giocatori si trovano in prima linea nella competizione. Non c'è da stupirsi che il Campionato Nazionale Francese sia considerato uno dei più appassionanti da guardare.

 

© STEPHANIE "VEXANIE" LINDGREN

 

Trova il tuo prossimo gioco di combattimento!

DRAGON BALL FIGHTERZ

Data di rilascio:
Descrizione:

DRAGON BALL FighterZ è nato da ciò che rende la serie DRAGON BALL così amato e famoso: spettacolari scontri senza fine con combattenti super potenti.

Piattaforme:
PS4
-
PC
-
Xbox One
-
Switch
-
Xbox Series X|S
-
PS5