Evento, Notizie, Torneo
10/12/2020

Campionato di Dragon Ball FighterZ: negli Stati Uniti orientali, la community fa veramente sul serio

Il Campionato nazionale di DRAGON BALL FighterZ è un campionato a inviti 1 contro 1. Per questa prima edizione abbiamo selezionato 5 campionati delle seguenti nazioni: Francia, Spagna, Giappone, Stati Uniti (EST) e Stati Uniti (OVEST).
Tutti i tornei saranno trasmessi in diretta su Twitch e sul canale eSport di BANDAI NAMCO su YouTube. Per tutte le notizie sui giochi di Dragon Ball, invece, puoi cliccare qui!

 

A questo torneo parteciperanno sia i grandi campioni che in passato si sono esibiti nel DRAGON BALL FighterZ World Tour 2018-2019 sia le nuove promesse che si sono distinte nei propri tornei nazionali.

 

Oggi concentriamoci sugli Stati Uniti (Est)!

 

Date un'occhiata anche alle presentazioni degli altri team:

 

"Ehilà ragazzi, Spooky è qui per voi". Ancora prima che esistessero gli eSport, c'era un ragazzo, nel suo scantinato, ben attrezzato e con una passione travolgente per i picchiaduro. Questo ragazzo era Viktor "Spooky" Fontañez, e in netto contrasto con moltissimi giocatori dell'epoca, i suoi giochi preferiti erano quelli tratti dagli anime. Da Brooklyn, Spooky sarebbe diventato la voce ufficiale della community dei giochi di combattimento della East Coast, prima ancora che si chiamassero "FGC". Mentre la West Coast faceva di tutto per rendere il palcoscenico dei picchiaduro sempre più professionale e organizzato, Spooky era riuscito a metterlo sotto i riflettori di tutto il mondo. Ovviamente ci sarebbero stati organizzatori di tornei, bravi giocatori e giochi a cui prestare attenzione, ma il suo impegno era diretto soltanto a uno scopo: permettere alla community globale di godersi ogni torneo che si disputava nella sua zona. Pensate che ha cominciato ancora prima che esistesse Twitch, e che ha dato una mano a rendere la piattaforma così come la conosciamo oggi. Fu proprio Twitch a chiedergli, quando era passato ad Upstream, cosa potesse fare per portarlo sulla sua piattaforma. Fu allora che Spooky riuscì a influenzare il modo in cui il sito gestisce numeri elevati di spettatori.

 

Mentre le sale giochi perdevano un po' del loro fascino, e la leggendaria sala del Chinatown Fair Family Fun era sul punto di chiudere i battenti, i più grandi giocatori venivano invitati a partecipare alle dirette del TeamSpooky. E iniziarono a divenire leggende. L'ambizione di Spooky lo spinse a impegnarsi sempre più a fornire il migliore intrattenimento possibile in fatto di giochi di combattimento. Ha continuato a presentare il Next Level Battle Circuit, le qualifiche più importanti della regione, sempre nelle sere di mercoledì, mantenendo come da tradizione lo spettacolo che vedeva contrapposte la costa occidentale a quella orientale. Tutto questo mentre la programmazione prevedeva anche i Wednesday Night Fights.

 

Ma c'era e c'è sempre una fondamentale differenza tra la costa est e quella ovest. L'orgoglio della East Coast è la più totale trasparenza, anche quando questa può andare a scapito della professionalità. Se c'è un problema nelle dirette, viene spiegato. Se c'è una lite, viene mostrata. Se qualcosa va storto, farà sempre parte dello spettacolo. Perché a est dicono le cose come stanno, e mostrano tutto quello che c'è da mostrare. Ma non pensiate che la faida sia proseguita così a lungo: il TeamSpooky ha continuato a dirigere lo stream EVO a partire dal 2011, e la rivalità tra la costa occidentale e quella orientale è da sempre un modo divertente per creare clamore per un evento. In fin dei conti, a unirli c'è sempre la passione per i picchiaduro.

 

useast

 

Fate come preferite

 

Spooky è sempre stato molto influente sul palcoscenico locale. I giochi di combattimento basati sugli anime erano più diffusi nell'est che nell'ovest, ma l'infatuazione per i 3 contro 3 era la stessa. Quello che la costa est aveva e ha sempre, è il senso dello spettacolo, del divertimento, che è davvero unico. Lo potete notare nei commenti appassionati di Michael "Yipes" Mendoza, nel carisma giocoso di Joe "LI Joe" Ciaramelli, e persino nel rude approccio di Christopher "NYChrisG" Gonzalez.

 

Perciò, quando venne il momento di buttarsi a capofitto su Dragon Ball FighterZ, i giocatori della costa est lo fecero con lo stesso senso dello spettacolo che li aveva portati fin lì. Johnathan "Bum1six3" Farley ha dato un grande contributo a tanti nuovi talenti, ma anche a nomi conosciuti della community. La sua House of Chaos ha avuto un ruolo importante per DBFZ come punto d'incontro: I nuovi giocatori dei picchiaduro, attratti innanzitutto da Dragon Ball Z, potevano farsi le ossa e un nome prima di affrontare le leggende del NLBC. E con il suo carattere aperto e solare, Bum diventò, giustamente, una delle più grandi voci di DBFZ.

 

In questo contesto emersero numerosi nuovi giocatori. Aminiassassin, NitroBros, Lord Knight e tanti altri hanno avuto la fortuna di fare progressi passo dopo passo, circondati da giocatori che non vedevano l'ora di poterli affrontare come nuovi rivali. HookGangGod, già noto nel mondo dei giochi di combattimento prima dell'arrivo di Dragon Ball FighterZ, decise di mettere in campo il suo talento nei tornei e mostrare le sue abilità al resto del mondo, facendo diventare il suo Piccolo uno dei più temibili d'America. Dekillsage, già noto tra le community più piccole e amico di lunga data di uno dei giocatori migliori al mondo, SonicFox, cominciò a competere sempre più spesso, diventando uno dei giocatori più avvincenti da guardare. Il suo istinto, forgiato da innumerevoli battaglie combattute su titoli diversi, a volte sembra quasi demoniaco, e il Broly che ha imparato a padroneggiare è considerato uno dei migliori al mondo.

 

 

Gli Stati Uniti orientali possono contare sulle personalità più carismatiche, e non hanno paura di metterle sul palco, o addirittura di farle scontrare. Lo spirito "popolare" delle sale giochi scorre ancora nel DNA della community locale, da cui Spooky non ha mai voluto separarsi. Forse è proprio questo che intendeva dire quando chiudeva i suoi stream con l'iconica frase "You're all free now": un inno alla libertà di scelta, per diventare i migliori percorrendo la strada che si ritiene più giusta.

 

 

© STEPHANIE "VEXANIE" LINDGREN

DRAGON BALL FIGHTERZ

Data di rilascio:
Descrizione:
DRAGON BALL FighterZ è nato da ciò che rende la serie DRAGON BALL così amato e famoso: spettacolari scontri senza fine con combattenti super potenti.
Piattaforme:
PS4
-
PC
-
Xbox One
-
Switch